Floriterapia di Bach

Floriterapia di Bach

I fiori di Bach sono una disciplina olistica basata sull’uso dei fiori, ideata dal medico gallese Edward Bach.

Alla base di questa disciplina c’è la ricerca del benessere di una persona:

  • la prevenzione
  • la conoscenza del disagio emozionale, il quale determinerebbe i sintomi fisici.

Ogni disturbo fisico è chiamato “fiume di energia”, che è originato: a livello psicologico (esempio la rabbia è scaricata in modi e zone del corpo differenti). Pertanto, ogni disturbo psicosomatico, provocato dallo sfogo dell’energia, corrisponde, a monte, un ben preciso disturbo dell’anima.

fiori di bach

Secondo quanto detto esistono 38 “tipi comportamentali”, ai quali corrisponderebbero altrettanti rimedi, la cui energia sarebbe in grado di riequilibrare il corpo-mente (psico-soma) per riportarlo in armonia; in tal modo i sintomi tenderebbero a regredire.

Cosa sono i fioro di Bach

I rimedi floreali scoperti da Bach rilascerebbero infatti nell’acqua la loro “energia” o “memoria”. Bach consigliava di cogliere i fiori al massimo della fioritura e nelle prime ore del mattino di un giorno assolato.

Il fiore, integro, è deposto in una ciotola d’acqua pura e lasciato al sole. L’esposizione solare è di alcune ore affinché non consegna la propria essenza che si imbottiglia e utilizza per riequilibrare i sintomi.

Come si assumono: si prendono due gocce del liquido posto al sole, si diluiscono due gocce in un flacone da 30 ml con pari quantità di acqua e di brandy (si può sostituire l’aceto al brandy).

Si assumono quattro gocce quattro volte al giorno di questa miscela (liquido più acqua e brandy).

Visita la pagina Facebook: https://www.facebook.com/formazioneshiatsu